Crea sito

I ponti più spaventosi del mondo

i ponti più incredibili e spaventosi

Per attraversare questi ponti spaventosi dovrete dotarvi di una buona dose di coraggio e ovviamente non soffrire di vertigini. Scoprite in questa gallery quali sono le costruzioni più imponenti e impressionanti del mondo. Dei veri capolavori di ingegneria e dell’architettura contemporanea. Alcuni sono davvero spettacolari.

Royal Gorge Bridge (USA)

Il ponte sospeso più alto degli Stati Uniti. Si trova nello stato del Colorado, vicino Canyon City, con un’altezza di 291 metri. Ha detenuto il record del ponte più alto del mondo dal 1929 al 2001.

Il ponte Eshima Ohashi (Giappone)

E’ il ponte più ripido del mondo. Lungo ben 1,7 km e largo 11 metri. Grazie alla sua elevata pendenza, molti lo paragonano più a delle montagne russe che ad un ponte. non bisogna avere indecisioni  nel percorrerlo, fermasi lungo questa salita potrebbe crearvi qualche difficoltà nella ripartenza!

Il Ponte Mackinac del Michigan (Usa)

Con i suoi 8 km, è il secondo ponte sospeso più lungo del mondo. Collega la parte nord del Michigan a quella del sud, il suo attraversamento fa talmente paura che l’amministrazione del ponte propone un servizio di autisti che prendono il posto del conducente durante la traversata

Kuandinsky Bridge (Russia)

Lungo 600 metri, è composto di tavole di legno e la larghezza è appena sufficiente per un auto. Questo ponte, che attraversa il fiume Vitim in Siberia, è certamente il meno rassicurante del mondo. In totale stato di abbandono, ma è comunque percorso da diversi veicoli che devono andare da una parte all’altra del fiume.

Il Ponte del Trift (Svizzera)

Costruito nel 2004, sul modello dei ponti nepalesi a tre funi, questo spettacolare ponte pedonale si trova nelle Alpi Svizzere. E’ uno dei ponti sospesi pedonali più lunghi e alti delle Alpi. Si eleva a 100 mt di altezza sopra il ghiacciaio del Trift. Per poterlo percorrere bisogna prima prendere una teleferica che conduce fino alla zona del ponte.

Langkawi Sky Bridge (Malesia)

Costruito nel 2005 è un ponte sospeso curvo in acciaio. Accessibile solo a piedi, dopo aver preso una funivia e percorso una scalinata. E’ lungo 125 metri ed è il ponte pedonale più alto del mondo, essendo sospeso a 700 metri di altezza tra le montagne della giungla malese. Ideale per chi non ha paura del vuoto e si vuole godere un panorama mozzafiato.

Il Ponte di vetro del Parco di Shiniuzhai (Cina)

Situato nel parco nazionale di Shiniuzhai, in Cina. È lungo 300 metri e sospeso a 180 metri di altezza. La peculiarità di questo ponte è la sua pavimentazione in lastre di vetro e quando si guarda in basso si ha l’impressione di camminare nel vuoto. Inoltre durante la traversata potete percepire delle oscillazioni che sono state previste dagli undici ingegneri che lo hanno progettato. La cosa rassicurante è che il vetro è spesso 25 volte quello di una finestra.

Il ponte Koh Pen (Cambogia)

Interamente costruito in bambù, questo ponte è attivo ogni giorno per permettere l’attraversamento delle acque del Mékong, le rive di Kampong Cham fino all’isola di Koh Pen. Tutti gli anni, agli inizi della stagione delle piogge, il ponte viene smontato a mano per poi venire riassemblato alla fine del periodo dell’innalzamento delle acque.

Capilano Suspension Bridge (Canada)

Il ponte fu originariamente costruito nel 1889 da George Grant Mackay, un ingegnere civile scozzese. Poi venne completamente ricostruito nel 1956. E’ lungo 140 metri e alto 70 metri. Ci vuole una bella dose di coraggio per attraversare questo ponte di corda. Sono in molti ad andare in Canada per provare questa esperienza.

Il Sidu River Bridge (Cina)

Si trova lungo l’autostrada West Hurong, che collega Shanghai sulla costa del Pacifico con le città di Chongqing e Chengdu. Ancora una volta, un altro ponte da record che si trova in Cina. È il secondo più alto del mondo, con un’altezza di 472 metri tra il piano stradale e il fiume sottostante. Superato solo dal ponte di Beipanjiang nel 2016 (che potete trovare al fondo dell’articolo).

Seven Mile Bridge, Florida (Usa)

Lungo oltre 10 km, è largo 11,58 metri ed è alto 19,81 metri dalla superficie del mare. Protagonista di molti film d’azione, il ponte Seven Mile Bridge è uno dei ponti più caratteristici del pianeta. Permette di collegare la Florida alle isole Keys, un’arcipelago molto turistico nel sud-est degli Stati Uniti.

Carrick-a-Rede Rope Bridge (Irlanda del Nord)

Questo ponte di corda nella Contea di Antrim in Irlanda del Nord, non è lunghissimo, ma si trova sospeso a 30 metri sul mare. impressionante attraversarlo durante una burrasca!

Il ponte di Öresund

Inaugurato il 1°Giugno del 2000.Il Ponte di  Öresund collega la capitale della Danimarca, Copenhagen, alla terza città della Svezia, Malmö, una tratta lunga 16 Km che supporta sia il traffico stradale che ferroviario. Il collegamento colossale è costituito da quattro corsie autostradali e una ferrovia a doppio binario.

Il ponte di Beipanjiang (Cina)

Attualmente è il ponte più alto del mondoInaugurato il 29 dicembre 2016, sovrasta il fiume Beipan con un’altezza di 565 metri, collegando Liupanshui, nella provincia di Guizhou a Xuanwei, nello Yunnan, e accorciando da 4 a 2 ore i tempi di percorrenza. Si erge al di sopra di un canyon per una lunghezza di ben 1341 metri. Composto da 4 corsie. Per la sua realizzazione ci sono voluti 3 anni e 130 milioni di euro.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*