Crea sito

Barzellette sporche

fantozzi-risate-barzellette-sporche

Barzellette sporche, un pò volgari, ambigue e divertenti

Il miglior elenco di barzellette sporche reperite sul web e da condividere! Vietate ai minori 🔞

Il bambino alla mamma: “Mamma perché la maestra chiama Roberto Robertino, Paolo Paolino, Luca Luchino e a me no?”.
La mamma tentennante: “Lo capirai da grande… Pompeo!”

………………………………………………………………………………………………

Tim informa che acquistando i preservativi delle ferrovie dello Stato potrai venire anche tu con 50 minuti di ritardo.

………………………………………………………………………………………………

Qual è il nome più bello per una ragazza?
Ikea: è svedese, costa poco, te la porti subito a casa e te la monti in 5 minuti!!

………………………………………………………………………………………………

L’autunno è un brutto periodo per le donne… seccano i piselli, migrano gli uccelli, cadono i marroni, e se poi c’è anche la nebbia non si vede più un cazzo!!

………………………………………………………………………………………………

Il sesso è come la matematica. Aggiungi il letto, sottrai i vestiti, dividi le gambe e prega di non moltiplicare!

………………………………………………………………………………………………

Sai chi è l’uomo più furbo al mondo? Quello che ha inventato la supposta?
E sai perché? Perché l’ha messa nel CULO A TUTTI!!!!

………………………………………………………………………………………………

Le categorie più bugiarde sono le donne e i cacciatori.
I cacciatori prendono un uccello e dicono di averne presi venti, le donne ne prendono venti e dicono di averne preso solo uno…

………………………………………………………………………………………………

Ci sono due sposi che devono farlo per la prima volta, lui però si vergogna perchè ce l’ha piccolo, allora decide di farlo a luci spente e di metterglielo in mano..allora lei: “grazie…ma non fumo!”

………………………………………………………………………………………………

Pierino chiede a Babbo Natale: “Babbo Natale, Babbo Natale voglio un
fratello” e lui gli risponde: “perfetto, portami tua mamma”

………………………………………………………………………………………………

Alla vecchietta con una gallina in braccio : bella, me la dai per 10 euro?
e la vechhietta: spè che poso la gallina!

………………………………………………………………………………………………

Un uomo d’affari è in volo per New York ed è seduto vicino ad una bionda stupenda, quando si accorge che la donna sta leggendo un Manuale di Statistica Sessuale. Incuriosito chiede di cosa si tratti.
“E’ un libro molto interessante. Lo sapeva lei che gli Arabi hanno il pene più lungo, mentre ai napoletani spetta il primato del maggior diametro? Comunque io mi chiamo Janet, e lei?”
“Mohammed Esposito, molto piacere”.

………………………………………………………………………………………………

Un ragazzo accompagna a casa la sua ragazza, e’ notte… Mentre si stanno salutando a lui viene una certa voglia, appoggia una mano al muro e con aria sicura e sorridente le dice:
“Amore, mi faresti un pompino?”
Lei subito risponde: “Ma sei pazzo??? Siamo nel portone di casa mia, ci vedono!!”
Lui: “Dai… ma chi vuoi che ci veda a quest’ora?”
Lei: “No no, ci vedono!! Sai che figura?”
Lui: “Ma non c’e’ nessuno! Dormono tutti!!”
Lei: “No! No! E’ troppo rischioso…”
Lui, infoiatissimo: “Ma dai amore, che ti costa?”
Lei: “No! No! Anch’io ti amo ma non posso”
Lui: “Ma si che puoi… dai…”
Lei: “No! No! Non posso…”
Lui: “Ti prego…”
Nel frattempo s’accende la luce nelle scale. Arriva la sorella della ragazza in pigiama con i capelli aruffati e mentre si stropiccia gli occhi dice:
“Ha detto la mamma di fargli pure ‘sto pompino, oppure glielo faccio io o al limite viene anche giù lei, ma per carità, dì a ‘sto coglione di togliere quella [email protected]**o di mano dal citofono!!!”

………………………………………………………………………………………………

Giacomo non ha mai [email protected]@@@to. Si rivolge ad un amico esperto per avere un consiglio sul da farsi. L’amico gli dice: “Prendi un mazzo di chiavi, te lo metti in tasca, vai a farti due passi sui viali la notte sul tardi, quando incontri una [email protected] che ti piace le fai sentire il rumore delle chiavi in tasca e vedrai che tutto procedera’ per il meglio…”. Giacomo non vede l’ora che cali la notte. Quando fa buio si rende conto di non avere un mazzo di chiavi, percio’ raccatta qualche monetina, pensando che tutto andra’ per il meglio. Avvicinandosi alla battona che piu’ lo attira inizia a scuotere le monetine nella tasca… [email protected]: “Chiavi ?!”. Giacomo: “No, soldi spicci…”.

………………………………………………………………………………………………

Una sera una coppia che da molti anni e’ sposata decide di confessare le loro scappatelle. “Cara io ti ho tradito. Ti ricordi quando abitavamo vicino Maria ?”. “Si”. “Bene, quel corpo e’ stato mio!”. “E ti ricordi quando abitavamo vicino Susi?”. “Si”. “Bene, quel corpo e’ stato mio!”. “E ti ricordi quando abitavamo vicino Carla ?”. “Si”. “Bene, quel corpo e’ stato mio”. “Questo e’ tutto, cara, e tu quando mi hai tradito?”. “Caro ti ricordi quando abitavamo vicino alla stazione dei pompieri ?”. “Si'”. “Bene quel corpo e’ stato mio!”.

………………………………………………………………………………………………

Un signore di 80 anni va a  fare il suo controllo annuale dal dottore, che gli chiede come si sente. “Non  sono mai stato meglio in vita mia.” – risponde il vecchio. “Ho appena sposato  una ragazza di diciotto anni. E’ già incinta e tra poco sarò padre. Cosa ne  pensa?” Il dottore pensa un momento e dice: “Le voglio raccontare una storia. Ho  conosciuto un tale che era un cacciatore accanito. Non aveva mai mancato una  stagione di caccia. Ma un giorno uscì di casa precipitosamente e prese  l’ombrello al posto del fucile. Quando fu nel bosco,improvvisamente, un orso  si precipitò verso di lui.
Prese l’ombrello, lo strinse con forza e lo puntò  verso l’orso.E sapete cosa successe?” “No.” Rispose il vecchio. Il dottore  continuò: “L’orso cadde morto davanti a lui!” “E’ impossibile!” gridò il  vecchio. “Qualcun altro deve aver sparato al posto suo!” “E’ esattamente quello  che sto cercando di spiegarle!” Rispose il  medico.

………………………………………………………………………………………………

Un giorno una coppia si reca in un consultorio sessuale;  senza tanti preamboli l’uomo chiede al medico se può assistere ad un loro rapporto.
Il medico dopo un attimo di indecisione accetta.
Quando la coppia ha terminato la performance , il medico afferma :
” Mah!… Veramente a me sembra tutto a posto. Non ci vedo niente di strano nel vostro modo di fare l’amore!…. 32 euro per il consulto! ”
La stessa cosa si ripete per diverse settimane, i due prendono un appuntamento, arrivano, fanno l’amore senza problemi, pagano il dottore e se ne vanno felici.
Un giorno il dottore incuriosito chiede:
” Scusate, ormai è diverso tempo che vi osservo e non vedo niente di male nei vostri rapporti.  Che cos’è esattamente che non va?”
L’uomo gli risponde: ” Guardi…. Lei è sposata e non possiamo andare a casa sua; Io sono sposato e non possiamo andare a casa mia; All’Holiday Inn una camera costa 100 Euro, al Boscolo 80, al Jolly 70 e in macchina è scomodo….
Sa, essendo io dipendente della Generali ho il recupero delle spese mediche….. se lo facciamo da lei per 32 Euro , poi il Fondo sanitario ce ne rimborsa 30!!”

………………………………………………………………………………………………

Un lavapiatti pakistano telefona al suo datore di lavoro e dice:
– Capo! Io oggi non venire a lavoro perchè avere gran mal di testa!
Risponde il capo:
– Senti Ali, ti do un consiglio: ogni volta che io ho mal di testa, me lo faccio succhiare da mia moglie e il mal di testa passa in un istante e posso andare a lavorare felice!
– O.k. capo, io provare!
Due ore dopo Ali arriva al lavoro. Quando il padrone lo vede, gli chiede:
– Allora, Ali? Ha funzionato?
– Si, capo, grazie! Ma una cosa io dovere ammettere: tu avere proprio bella casa!

………………………………………………………………………………………………

un’inglese un tedesco e un’italiano si ritrovano naufraghi su un’isola sperduta. Dopo una settimana i morsi della fame si fanno sentire.
l’ inglese allora esperto di sopravvivenza prende un coltello e con un colpo secco si taglia tre dita della mano. Gli altri due sbigottiti ma affamati prendono le dita e se le mangiano.
Passa  un’altra settimana e la situazione  è al punto di partenza. I tre sono affamatissimi e di soccorsi neanche l’ombra! il tedesco allora con un gesto simile a quello dell’inglese prende un coltello e con un colpo secco anche lui sacrifica tre dita della sua mano.
Passa un’altra settimana e tutti gli occhi sono puntati sull’italiano. A questo punto per non fare sempre la figura dell’italiano disfattista, con un gesto plateale si slaccia la patta dei pantaloni e sbatte il birillo sul tavolaccio.
A quella vista gli altri due meravigliati da tanta generosità esclamano “ah finalmente wurstel!” “no” replica l’italiano ” oggi yogurt “.

………………………………………………………………………………………………

Due bambini entrano in una sauna. Entra un signore molto grosso, così i bambini gli chiedono: “cosa hai nella pancia?” e il signore risponde: “una bomba” così i bambini dicono: “però che miccia corta!”.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*